La moglie ti tradisce? Come scoprire un tradimento

L’infedeltà coniugale è una paura diffusa, per molti un vero incubo. Si stima che circa il 45% degli Italiani abbia tradito almeno una volta nella vita il proprio partner. Si tratta di una percentuale veramente molto elevata, anche chi crede di vivere in una coppia fedele potrebbe in realtà essere stato tradito senza saperlo.

Secondo sondaggi e ricerche sociologiche, in Europa l’Italia è una della Nazioni maggiormente infedeli, un record di cui certo non andare fieri. Nel momento in cui si scopre di essere stati traditi si viene travolti da molte emozioni e in genere ci si sente feriti e vulnerabili. La cosa più importante da fare è reagire con calma e lucidità, cercando di ottenere delle prove certe, prima di prendere decisioni drastiche e affrettate, delle quali quasi certamente si finirebbe poi per pentirsi.

Mantenere in buona salute un rapporto di coppia non è per nulla facile, il numero dei matrimoni in crisi è in costante aumento così come quello delle unioni che terminano e spesso dietro a questi eventi c’è un tradimento. Tradiscono sia gli uomini che le donne anche se in genere lo fanno per ragioni e con modalità diverse. L’uomo infedele si comporta spesso quasi come un vero e proprio collezionista e in molti casi tradisce più volte, anche con persone diverse. Generalmente è però poco propenso la lasciare sua moglie e la sua routine.

Quando una moglie tradisce il marito lo fa invece in molti casi perché non si sente compresa o sufficientemente apprezzata e cerca così amore altrove. La moglie che tradisce spesso da segnali piuttosto evidenti, inizia ad uscire di più (con le amiche o almeno così afferma), va più spesso dall’estetista, dice di trattenersi al lavoro per degli straordinari, scambia messaggi col cellulare e risponde in modo evasivo quando le viene chiesto con chi.

Il fatto che una donna si curi e abbia una vita sociale, o che magari tenga alla sua carriera, non significa certo che sia infedele, ma un repentino cambio nelle sue abitudini e magari anche nel suo umore, può essere un segnale da non sottovalutare.

Come scoprire un tradimento

Come si può scoprire un tradimento, come essere assolutamente certi che nostra moglie ha un altro uomo, come capire se ci sta veramente tradendo? Se ci sono segnali che ci fanno pensare che forse qualcosa non va, questi non vanno assolutamente ignorati. Si potrebbe cadere nella tentazione di pedinare nostra moglie o di usare qualche applicazione per mettere sotto controllo il suo telefono, ma queste condotte andrebbero sempre evitate.

Non si può violare la privacy di una persona senza rischiare conseguenze serie, la nostra legge (articolo 615 Bis del C.p.) arriva a punire condotte simili anche con 4 anni di condanna penale. Se poi si viene scoperti e magari il tradimento non c’è stato si rischia inoltre di rovinare in modo irreparabile un matrimonio o comunque un rapporto di coppia e di distruggere una famiglia, facendo soffrire molte persone, in particolare se ci sono dei figli.

Se il dubbio non ci fa più dormire la notte, una soluzione può essere quella di affidarsi ad un investigatore privato, che con la massima discrezione e professionalità potrà produrre prove fotografiche o comunque inequivocabili di un eventuale tradimento, prove che peraltro potranno anche essere usate in tribunale a differenza di quelle raccolte col “fai da te”.

Gli investigatori generalmente avvieranno le loro ricerche analizzando i profili social e altre informazioni pubbliche, per cogliere segnali sospetti, potranno poi passare a pedinamenti o appostamenti per scoprire e documentare il tradimento. Le informazioni raccolte andranno a formare una relazione finale che potrà essere utilizzata con valore legale, ad esempio per ottenere un assegno di mantenimento, un adeguamento o l’estinzione dello stesso.

L’ideale sarebbe avere un dialogo e un confronto sincero ed aperto col proprio partner, ma non sempre questo è facile e se siamo convinti di essere stati traditi e ci mancano solo delle prove, un investigatore privato potrà certamente darcele o magari evidenziare come i problemi siano altrove e aiutarci a riportare il nostro rapporto di coppia sui giusti binari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *